il mio adesso

Sto aspettando che lui mi conduca per mano laddove il respiro rallenta,i movimenti cessano e la mente viaggia liberamente in ogni luogo irrazionale…perche’ e’ tale dimensione che io incessantemente bramo …e se solo potessi…lo farei sempre ,sfuggendo agli obblighi ,alle coercizioni del vivere insieme,alle responsabilita’ troppo gravose nei momenti in cui la massima aspirazione dello spirito e’ quello di essere libero,trasparente e inafferrabile come l’ aria.E’ cosi’ che vorrei …..essere un fiore nel suo solitario campo verde e calmo in balia di un venticello tiepido che culla ….tornando bimba inconsapevole tra braccia amorose troppo presto aperte.Cullarmi tra le onde di un mare spumoso riscaldato dal caldo sole del mondo ideale felice inesistente perfetto..a misura d’ emozione umana.Se fosse questo il metro del mondo,se fosse possibile togliere la maschera di cittadino,di scolaro,di madre,per essere semplicemente emozione.Una dimensione utopica della speranza a cui non bisogna smettere di credere mai

il mio adessoultima modifica: 2004-02-21T02:22:32+01:00da emmabovary2003@v
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento