attesa

Si sta assopendo il mondo mentre io qui veglio…ore interminabili di angoscia per una notte che ancora si prospetta lunga e infelice.Odo il ticchettio frenetico delle lancette della sveglia,gli elicotteri che volano bassi,gli ultimi passi della vicina che si accinge al naturale riposo.Ed io,non riposo mai nemmeno da dormiente ;comunque i conflitti interiori affiorano dilaniandomi,facendo di me un ibrido le … Continua a leggere

DOVE

E’ davvero difficile indagare i meccanismi della mente….del perche’ a volte prevale una sensazione e a volte un’ altra diametralmente opposta.Sono certa che non si tratti di bipolarita’!in questo posso ritenermi fortunata.E’ qualcosa che affonda le sue radici nel profondo;per dirla alla Freud la rimozione e’ stata completa,a tal punto da non riuscire a trovare il bandolo della matassa che … Continua a leggere

emotivita’

E’ diventato l’ unico momento di distrazione della mia giornata:momento-sfogo per una minima parte delle emozioni che devono ,forse,ancora uscir fuori.Aspetto con pazienza certosina questo miracoloso evento;perche’ le mie notti tornino serene,di lunghi sonni ininterrotti;perche’ le mie giornata riacquistino dei ritmi normali e soprattutto torni la concentrazione di cui ha tanto bisogno il mio ormai exsenso del dovere.Sono un’ emozione … Continua a leggere

la depressione e’ un cancro

Come si fa a non fare percipire il proprio malessere a chi ha gia’ tanta sofferenza dentro?Vorrei sparire nei profondi abissi ,essere dimenticata da chi mi ha creata casualmente e messa al mondo senza il mio consenso;vorrei essere altro da me stessa,vorrei essere sasso freddo per non sentire l’ esistente.Sto solo facendo del male alla persona che piu’ di ogni … Continua a leggere

E’ lecito piangere?

La solitudine e’ ovunque:in un bar affollato pieno di gente nell’ ora di punta,il sabato sera al cinema durante il secondo spettacolo…e’ a casa ,con chi meglio dovrebbe conoscerti.E’ una sottilissima barriera di cristallo che una volta innalzata e’ difficile da abbattere ;perche’..il silenzio e’ un’arma a doppio taglio che fa davvero tanto male.Il silenzio con il mondo esterno e’ … Continua a leggere

penso che

scrivo per dimenticare,scrivo per non pensare,scrivo per distrarmi ,scrivo per imprigionare qualcosa che mi corrode l’ anima .Accendo l’ ennesima sigaretta ,con lo stesso gusto di chi non fuma da diverse ora:e’ la saturazione .Saturazione e muffa di eventi che si succedono tutti uguali ,secondo una sequenza prestabilita .Vige una legge a noi sconosciuta,nella quale tutto e’ gia’ stabilito:a me … Continua a leggere