riflettendo

Si e' soli per un futilissimo motivo:la diversita'.


Una diversita' di pensiero ,d'aspetto,di capacita' minime o eccessive ,il possesso di un pensiero divergente ,l'espressione di una personalita' non conforme agli stereotipi di latta di cui e' pieno il mondo.


E' solo chi non accetta ldi vedere l' abbrutimento di un sistema  che in fin dei conti e' l'uomo,la societa' .


Una divisione tra un NOI SOLI e un LORO superficialmente coalizzati sulla base di un nulla ,di palloncini gonfiati pronti a scoppiare con la pressione di uno starnuto.


Se a tutto questo si aggiunge l' aggravante (se cosi' posso dire)della sensibilita',la solitudine e' assicurata.Si creano spazi mentali alternativi ,si chiudono e si bendano gli occhi  ricercando dimensioni possibili di benessere.


Ci si rinchiude tra le pareti dorate di un sogno dal quale e' difficile riemergere ma,se qualche neurone si muove nella direzione sbagliata,prendendo magari qualche senso proibito,il ricettore rimasto scoperto scatena lacrime e pensieri indicibili.Avviene la compressione dell' anima,del cuore che metaforicamente scoppia favorendo la fuoriuscita di un oceano di sofferenza  trattenuta fino a quel momento.


Piuttosto che mescolarmi a LORO preferisco attendere  e fondermi in un piccolo VERO NOI..

riflettendoultima modifica: 2006-05-28T01:15:40+02:00da emmabovary2003@v
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “riflettendo

  1. Sai credo ( almeno perchè me lo hanno detto in tanti) che il primo passo è cominciare o ri-comiciare a volersi bene. Io ci sto provando e credo lo stia facendo anche tu. Il mio problema è che in questo periodo ho avuto modo di riflettere, correggere e ora mi trovo ad aver necessità di esternare l’amore che ho da dare. In sostanza a me succede come quando riempi una bottigilia di acqua. Tutto va bene finche non tracima l’acqua e a me con l’amore succede cosi. Dipenderà forse che poi cosi bello non sono e ho difficoltà ad incontrare persone nuove

  2. Sentirsi diversi, emarginati, o autoemarginarsi da questo mondo è cosa che è capitata a molte più persone di quanto si possa credere.
    Ma non chiuderti nel tuo guscio perché sei nauseata da questo mondo e sei stata ferita…”Quan do tutti sono diversi da te, tu sei uguale a loro” recita la frase di un film di Jody Foster.La diversità può essere anche fonte d’arricchiment o.

Lascia un commento