Osservazioni…cilindriche

I nervi si stanno cominciando a distendere da quando ho ripreso le mie amate letture..ogni tanto integrare il grigiore del dovere con le”fantasticherie” aiuta ad evadere dalla noia delle ore che trascorro a volte a guardare sgomenta come gli altri sopravvivono divertiti,illudendosi di vivere,illudendosi che “tutto” si esaurisca li’…..Fortunati gli sciocchi o fortunati i ciechi? Non occorre avere cento occhi,cento nasi ,e quattrocento orecchie per “ACCORGERSI” che l’ esistenza e’ come un cilindro ,a piu’ dimensioni ,piu’ prospettive .

Osservazioni…cilindricheultima modifica: 2004-05-18T22:32:48+02:00da emmabovary2003@v
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Osservazioni…cilindriche

  1. La dolce madame cammina lungo sentieri di luna. ha trovato sfogo per l’ anima e sa’ che adesso potra’ scaricare tutta la zavorra, potra’ crocifiggere al cielo i suoi pensieri o cullarli dolcemente come teneri figli di notti di seta e argento. Sa’ la signora che l’ anima si apre e che i fiori sono profumati , sebbene ancora tardi la tavolozza dei colori ad irropere come luce dalla porta, dirompente in forza e calore. Nuove parole in splendide carezze scivolano in china su polverosi libri che creano circoli d’ anima che attraversano il tempo e migrano a sud est. A sud est e cio’ e’ gia’ abbastanza, mentre le gambe si allungano e la schiena dolcemente si rilassa. Un fiore….loto prezioso…in prossima fioritura.

Lascia un commento