dire

Paura,paura,paura di..tutto cio' che pulsa ,scorre,vive.Morta vivente,solitaria ,no vegetale,piagnona alla mia tenera eta'.Quale male peggiore potermi infliggere piu' di quello gia' fatto?Tra stradine ,boschetti giungo tremante in una piazzetta con un grande murales sponsorizzante la vita.Li' e' ubicata un' abbazia che ,merito della ceres amarostica mi apparve ancora piu' bella.Due tre,quattro sigarette,passeggiando e sorseggiando ,dialoogando con i miei pensieri,prima di … Continua a leggere

buon compleanno

 Buon compleanno a te ,donna Pierrot ,con la tua lacrima sempre fissa sul viso.ferma ,quasi a non voler scendere  e dare ai tuoi occhi quell' effetto languido e triste ,proiezione del dolore che nell'animo porti ..ma non piu' nascondi..Si,non ce la fai piu' e nessuno piu' di me puo' comprendere.E' il tuo compleanno ,il tuo triste compleanno ..piangi e non sai … Continua a leggere

risollevarsi

cadere dopo lunga ed estenuante corsa,a perdifiato,una sera d'estate al mare.Giu' ,sulla sabbia e le ombre confuse ,fuse in una.Cio' che sembrava realta' ,alla luce del sole e' sfumato ,evaporato come ghiaccio.Le ombre fuse in una erano semplicemte illusioni mentali-ottiche ..l' ombra soltanto la mia ,in cerca della meta' immaginata in quegli occhi verde giada.Fuoco spento.I resti di un gaio … Continua a leggere

stupefacente

Stupefacente sorpresa delle emozioni,pian piano risvegliate turbinosamente dalla passione di un mistero estivo dall' apparente aspetto di un mare calmo.Soltanto quegli occhi verde mare tradivano la celata passionalita' che prorompeva dal suo esile fisico quasi infantile.Occhi di giada pentetranti e sornioni suggerivano da tempo l' intenzione di un risveglio,di una scossa che il mio animo tremante forse non avrebbe accettato … Continua a leggere

risveglio obbligato

Chissa' perche' esistono certe regole che impongono a un povero individuo di compiere determinati gesti senza il proprio consenso.La mattinata inoltrata mi ha catapultata giu' dal mio letto,mentre ancora sonnecchiante tenevo tra le mani degli splindidi cuccioletti che un uomo nero voleva farmi abbandonare.E volevo salvare Neretto dalla casa dei ricordi,portato li' con l' inganno ed io disperata con il cuore … Continua a leggere

Mio caro vecchio amore

Era l' ottobre del 1997 quando ci incontrammo in un locale gay ,meta preferita di entrambi,senza saperlo.Tu eri li' con tutta la tua sofferenza che trasudava da ogni poro della tua pelle e da quegli occhi che solo qualche ora dopo vidi aperti,di un azzurro triste.Occhi che piangevano senza lacrime.Erano un mare piatto ,di quei mari che se li guardi … Continua a leggere

Sera

Lungo la strada ancora affollata rumori e odori si accalcano e salgono su ,fino alle finestre ,ai balconi,insieme alla fresca brezza del mio mare malinconico.Musica fuori,musica qua,la mia triste ,antica di giorni andati .Sono proprio quelli,gli amari attimi vissuti;amari perche' fuggiti via;tristi per gli strascichi interminabili che porto e lo sguardo rimasto ancora indietro.E' vero ,qualche volta guardo avanti ma..dallo … Continua a leggere

Bianco

Di bianco vestita siedo all' ombra di un faggio .Tra le mani un libro aperto i cui righi non scorgo.Pagine bianche anch'esse.Intorno ciclamini,violette ,margherite…l'odore e'fuggito via dai corpi esili in cui dmorava e di bianco si tinge ogni alito di verdeggiante esistenza:campi,sole ,cielo.Un bianco candido che sembra immobilita' ,pace dei sensi,come se la stasi fosse il termine del travaglio del … Continua a leggere

mattina

Abbasso le tapparelle per questa mattina un po' invasiva che mi coglie impreparata.Non ho nulla da offrirle se non altri sogni rimasti a meta'..perche'rubati dalla gazza luce ,a quest'ora giunta dall' altra parte dell' emisfero ..pronta a regalarli a qualche mente assopita dallo stordimento della notte.Voglio riprendermi cio' che mi appartiene..vado a prepararmi per un nuovo viaggio,una nuova avventura che inizia … Continua a leggere

il tempo?

Non so per quanto il mio corpo rimase sospeso su quell' umida lente trasparente dalla quale potevo scorgere curiose ed entusiasmanti forme di vita abilmente celate ad un occhio pigro.Non contenta ,trattenuto il respiro,scesi un po' per toccare con mano quel sogno che si faceva realta' al mio tatto.Colori sempre diversi dal blu al celeste al rose e poi sempre … Continua a leggere